Riscaldamento elettrico a pavimento

Il Sistema di riscaldamento radiante a pavimento non necessita di manutenzione ed è esente da usura o da guasti di ogni genere. I costi di acquisto ed installazione, sono notevolmente inferiori rispetto ai tradizionali impianti di riscaldamento. Il sistema si basa sulla trasformazione dell’energia elettrica in sano calore radiante, in modo ecologico e privo di emissioni inquinanti, sfruttando una tecnologia resistiva avanzata a bassa temperatura, idonea ad ottenere ridotti costi di gestione.

Efficienza energetica 100%, eco compatibilità e versatilità sono i principali vantaggi del sistema.

Esso è senza sprechi, infatti, sfrutta interamente la potenza assorbita per riscaldare l’ambiente, senza fluidi termo vettori, senza componenti meccaniche e senza perdite di carico o dispersioni dovute ai componenti d’impianto. Il sistema è privo di pericoli per la persona ed assicura il suo benessere, infatti, non avendo combustione, non è soggetto ai controlli annuali (obbligatori per i sistemi tradizionali) e non produce né inquinamento chimico (fumi), né termico (calore esterno). Non avendo emissioni elettromagnetiche, non produce elettrosmog e rispetta le normative Europee.

Estremamente versatile, esso può essere installato in spessori ridottissimi (anche direttamente sotto piastrella, come mostrato nelle foto), è compatibile con tutti i tipi di pavimento e garantisce un elevato livello di comfort termico. Il riscaldamento a pavimento evita il movimento di polveri ed impurità nell’aria, producendo esclusivamente sano calore radiante. Molto apprezzato anche per la sua “invisibilità” e per l’assoluta silenziosità, è particolarmente adatto per le ristrutturazioni che non prevedono importanti interventi strutturali.

riscaldamento elettrico

L’impianto di riscaldamento ad irraggiamento elettrico a pavimento, si può installare sia sotto che sopra il massetto, a diretto contatto con la pavimentazione finale e richiede basse potenze termiche. Ha un’inerzia termica molto ridotta e raggiunge quindi in brevissimo tempo la temperatura di regime (max. 29 °C, come previsto dalla normativa UNI EN 1264-2). Proprio grazie alla sua rapidissima risposta termica, esso ha dei tempi di funzionamento molto limitati.

Nonostante la sua natura puramente elettrica resistiva, grazie al principio dell’irraggiamento applicato al pavimento, il quale permette di percepire una temperatura ambiente superiore rispetto a quella reale, il sistema garantisce costi di gestione straordinariamente economici.Il riscaldamento a pavimento è il sistema che maggiormente soddisfa lo stato di equilibrio termico tra temperatura corporea e temperatura ambientale, ottimizzando la diffusione del calore, riducendo la velocità dell’aria, mantenendo uno stato igrometrico ideale.

Per ogni impianto di riscaldamento, in base alle dispersioni termiche degli ambienti, viene sempre fornito un preciso progetto di posa da rispettare, finalizzato ad ottenere un’omogenea distribuzione del calore. Il sistema di termoregolazione elettronica, sorprendentemente semplice e preciso, permette di controllare il riscaldamento, limitando la temperatura del pavimento.

Secondo la destinazione d’uso di ogni camera, è possibile impostare la temperatura ambiente con programmazione giornaliera o settimanale.Inoltre, con il sistema di riscaldamento elettrico a pavimento, l’impianto può essere acceso e spento a piacere, a differenza del sistema tradizionale ad acqua calda che deve essere sempre mantenuto a regime.

In caso di impianti di grandi dimensioni è disponibile anche una speciale centralina di gestione dei carichi resistivi che permette di limitare in modo sensibile il massimale della potenza assorbita nel rispetto della potenza massima del contatore ENEL a disposizione. In modo completamente automatico, essa verifica, ogni minuto, l'assorbimento totale delle utenze elettriche (elettrodomestici, illuminazione ecc. che sono sempre alimentate senza nessuna limitazione) e gestisce a rotazione tutta la potenza disponibile ai sistemi di riscaldamento, nei vari ambienti autonomi.

Così facendo è possibile ad esempio alimentare un impianto di riscaldamento della potenza totale di circa 10 kW (ovvero per un appartamento di circa 120 mq.) e tutte le altre comuni utenze elettriche ad uso abitativo con un contatore ENEL della potenza di soli 6 kW, garantendo comunque, se fosse necessario nei periodi più freddi, un massimo di quattordici ore di funzionamento dell’intero impianto a piena potenza. Il sistema di riscaldamento a pavimento ha una garanzia certificata di dieci anni (come previsto dalla normativa Italiana); in ogni caso però, la durata del sistema, in piena efficienza, è più che trentennale.

Vantaggi:

  • E' spesso appena 2 mm,
  • Non necessita di manutenzione;
  • Da un calore uniforme in tutta la stanza;
  • Di semplice installazione, anche senza l'intervento di un tecnico;
  • Costi dell'investimento ridotti rispetto ad un Impianto di riscaldamento tradizionale;
  • Può essere installato ovunque, sotto il pavimento in ceramica, parquet, moquette,tappetia parete, a soffitto etc...;
  • Bassa inerzia Termica: viene installato subito sotto il pavimento che sia ceramica o legno per cui riscalda l'ambiente 5 volte piu' velocemente  rispetto ad altri sistemi;
  • Termostato in ogni ambiente: questo   sistema di riscaldamento  prevede l'installazione di un termostato in ogni ambiente: questo fa sì che ogni stanza possa essere gestita in modo autonomo in base all'utilizzo, alla presenza ed alle esigenze della famiglia. Il termostato dà la possibilità di impostare la temperatura dell'ambiente, la temperatura del pavimento e di controllare i consumi in tempo reale;
  • Centralina per la gestione dei carichi.

Disponibile in 2 versioni:

  • Matasse STANDARD: le matasse in PVC sono il sistema ideale per avere un riscaldamento a bassa temperatura confortevole e omogeneo su tutti i tipi di pavimento. Particolarmente adatto per pavimenti in ceramica, pietra naturale o legno incollato. Questo tipo di riscaldamento in colla di posa, o a bassa inerzia termica, è la miglior soluzione presente sul mercato. Grazie al nostro cavo scaldante, solo 2 mm di spessore, possiamo inserire il riscaldamento direttamente nella colla delle mattonelle. Dall’accensione alla percezione del calore passano 10-12 minuti. Un sistema veloce, sia in fase d’installazione che in fase di utilizzo quotidiano.
  • Matasse in ALLUMINIO: facili da installare,il riscaldamento ideale per i pavimenti tecnici. Le matasse in alluminio WLFH sono un riscaldamento perfetto per tutti i pavimenti con finitura in legno laminato, tappeti e moquette. Il cavo, avvolto dall’alluminio è stato concepito per essere installato direttamente sotto il pavimento in legno flottante. La particolare laminatura in alluminio del tappeto scaldante rende il prodotto sicuro, di facile installazione e lo rende un ottimo conduttore di calore. L’alluminio infatti distribuisce in modo omogeneo il calore al di sotto del pavimento, in questo modo la sensazione di calore è uniforme su tutta la superficie. Un riscaldamento ideale a bassa temperatura, comodo, sicuro e confortevole.

Galleria Immagini

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca Qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.